Esperimento fotografico: Kalosf interpreta Belinda

Belinda Originale

Belinda Originale

Per l’articolo “il riposo dell’eros” ho prestato una mia foto promettente, ma sfocata e mossa, che l’autore ha modificato a suo piacere rendendola quelle che vedete nell’articolo dandogli colore e vita sottolineando alcune sfacettature e soprattutto “la piccola stella che pulsa quasi viva” per la quale rimasi incantata già a suo tempo.

Ma la mia sperimentazione e cattiveria non finisce qui.

Ho chiesto a un professionista nonché amico, Kalosf se poteva riviverla a modo suo con i suoi mezzi, dando a quella foto quello che, di solito, riesce a dare alle sue opere.

Il risultato è quello che vi pubblico in sequenza. Aggiungo, con il suo permesso,  cosa ha scritto Kalosf per accompagnare il suo componimento fotografico:

“La bellezza di una donna è qualcosa che non riguarda strettamente il suo volto, i suoi lineamenti o peggio ancora ciò che di essi appare in una foto. La bellezza di una donna è incrocio di fascino, intelligenza, sensualità, comprensione, gusto ed infine anche bellezza. Non importa quanto sia bella una foto, importa solo quanto “ricca” di femminilità sia la persona ritratta…”

A voi scegliere la migliore interpretazione!

11086682_10202378701707135_157670477_n    11084362_10202378701787137_699741040_n11063380_10202378701547131_94182943_n

11081888_10202378701387127_1604534158_n

Io non posso che ringraziare ed essere onorata di averlo fra i miei amici-followers.

Belinda