26 settembre 2015

ventiseisettembreduemilaquindici

26settembre2015

ci sono date, giorni, sere, notti che per ognuno di noi hanno determinati significati, nessuno può dire cosa vale di più, se il mio o il tuo ricordo, il mio o il tuo vissuto,

c’è chi ricorda una cena, uno sguardo,

chi fissa sul calendario un incontro speciale, un viaggio, una bella notizia,la nascita di un figlio…già…la nascita di un figlio.

chi memorizza una data lo fa perchè è felice, perchè è triste, o perchè è in sospeso.
c’è chi lo fa per ognuna di queste cose, e per me il ventiseisettembreduemilaquindici è una data così
morte, dolore, rinascita, ma soprattutto vicinanza, la nascita di un legame che già si presupponeva intenso ora divenuto indissolubile, dolorante quasi per la sua profondità.

Belinda Raffaeli

Annunci

un post sulle persone che entrano nella tua vita e quelle che no

diamante-allo-stato-grezzo1 certo che per far entrare qualcuno nella tua vita ce ne vuole, quella di chiunque intendo .

forse farei prima a indicare come non ci si entra, è molto molto difficile non entrare a casua del mio modo di essere… amorevole dice qualcuno, coprente e avvolgente come dicono altri, uno solo dice erosotico, mah! a voi la scelta.

sicuro non ci si entra con la prepotenza e la meschinità. Quelli che, se mascherati, ne escono dopo il primo respiro.

considero entrato qualcuno nella mia vita quando all’imporvviso mi fa domandare : “e questa/questo chi è?”

mi è accoduto ultimamente…frequenti qualcuno da lontano per un po’,

poi ti accorgi che si è insinuata nel mio cuore in maniere benevola e all’improvviso percepisco che vi si era seduta comodamente e stabilmente. Quando è così non devi far altro che accettare.

Le tue porte erano così aperte e restate così che non puoi far altro che adeguarti.

I difetti li vedi, li vedi eccome, ma non c’è meschinità, non c’è cattiveria…schietteza e sincerità…

Del resto è molto semplice, quasi banale far entrare le persone “belle” (poi belle per chi e belle secondo quali canoni??), scontatissimo tenere lì i parenti…gli amici d’infanzia…i raccomandati, i vip…

da me sono entrati e rimasti persone che non brillano al primo sguardo, quelli che non son capaci di mostrare al primo impatto la loro beltà,quelli che “gli ci vuole tempo per uscire fuori”.19163055_diamanti-prezzi-in-rialzo-annuo-fino-al-2020-1

colgo e comprendo quello che la maggior parte del mondo non riesce a fare e ne approfitto,  utilizzo questo mio dono, colgo il bagliore, colgo la sfumatura e ci vado a mettere il naso…accolgo  e assorbo, faccio mio quel fulgore nascosto, quella luce in fondo al tunnel, ..e lo custodisco restandone morbosamente e gelosamente attaccata.

quindi per entrare nella mia vita, non devi essere nessuno, devi essere tu con le tue paure, le tue nevrosi, le tue timidezze, i tuoi difetti, le tue beltà…

chi entra nella mia vita è davvero un brillante allo stato grezzo,

sono quelli che cerco, quelli che voglio,

da liberare dalla gana, dal grasso in eccesso, dal non pregiato

da far brillare, ma non per loro, perchè loro stanno già bene così, ma per me!

per farmi dare parte della loro luce e gioirne ogni giorno.

Buona settimana a tutti i diamanti allo stato grezzo.

Esperimento fotografico: Kalosf interpreta Belinda

Belinda Originale

Belinda Originale

Per l’articolo “il riposo dell’eros” ho prestato una mia foto promettente, ma sfocata e mossa, che l’autore ha modificato a suo piacere rendendola quelle che vedete nell’articolo dandogli colore e vita sottolineando alcune sfacettature e soprattutto “la piccola stella che pulsa quasi viva” per la quale rimasi incantata già a suo tempo.

Ma la mia sperimentazione e cattiveria non finisce qui.

Ho chiesto a un professionista nonché amico, Kalosf se poteva riviverla a modo suo con i suoi mezzi, dando a quella foto quello che, di solito, riesce a dare alle sue opere.

Il risultato è quello che vi pubblico in sequenza. Aggiungo, con il suo permesso,  cosa ha scritto Kalosf per accompagnare il suo componimento fotografico:

“La bellezza di una donna è qualcosa che non riguarda strettamente il suo volto, i suoi lineamenti o peggio ancora ciò che di essi appare in una foto. La bellezza di una donna è incrocio di fascino, intelligenza, sensualità, comprensione, gusto ed infine anche bellezza. Non importa quanto sia bella una foto, importa solo quanto “ricca” di femminilità sia la persona ritratta…”

A voi scegliere la migliore interpretazione!

11086682_10202378701707135_157670477_n    11084362_10202378701787137_699741040_n11063380_10202378701547131_94182943_n

11081888_10202378701387127_1604534158_n

Io non posso che ringraziare ed essere onorata di averlo fra i miei amici-followers.

Belinda

cosa dovrebbe dire un uomo per suscitare le mie attenzioni

festa-delle-donne-spogliarello

sulla scia di https://belindaraffaeli.wordpress.com/2015/03/01/come-mi-rifiuto-di-percepire-il-cambiamento-delle-relazioni-umane-sottotitolo-se-ti-interessa-vattela-a-prendere-non-la-chattare/

Ieri mi è stato chiesto…cosa dovrebbe dirti un uomo per varcare la porta del tuo interesse, per suscitare curiosità e non apparire banale?

per certo se lo dicessi qua tutto sarebbe facile…ma lo dico lo stesso perchè i farlocchi si riconoscono persino dal tono della voce

Ieri mi è stato chiesto…cosa dovrebbe dirti un uomo per varcare la porta del tuo interesse, per suscitare curiosità e non apparire banale?

Io ci ho pensato e non c’ho messo molto a rispondere…

to be continued

come mi rifiuto di percepire il cambiamento delle relazioni umane (sottotitolo: se ti interessa vattela a prendere non la chattare!)

vintage-telefono-bachelite

(non la chattare non è un errore, è come non la importunare!)

forse è l’età

forse è l’entrata in scena di un AGGEGGIO che fa tutto meno che telefonare

la pigrizia

il tutto raggiungibile con un click, e dico tutto, pure un rapporto sessuale

ma io mi sono davvero rotta le scatole di avere contatti cibernetici

ma la vita la percepisci via internet?

riesci a cogliere la tristezza o la gioia che si ha negli occhi?

se non te li lasci guardare, gli occhi, come speri di comunicare?

come prentendi espremire interesse per qualcuno se neanche ti scomodi

a sollevare il dito indice e comporre un numero.

Azione che porca miseria è il minimo, dico il minimo indispensabile

quanto meno

per verificare che non parli con il naso

Dio mio, stamattina sono proprio insofferente di fronte a queste cose

alza quel cazzo di telefono e usalo per quello che è nato:

TELEFONARE e scopri che c’è vita su Marte!

e se ti interessa vattela/o a prendere, non la/lo chattare!

come si fa ad annegare il proprio figlio?

images

stamane mi sono svegliata così,

dilaniata dalla notizia della genitrice sarda, se così la possiamo chiamare, che è entrata in mare con i suoi bimbi per ucciderli.

Sì per ucciderli, perchè lei si sarebbe potuta ammazzarsi in mille altri modi e sì, salvare loro.

io mi dico, essa e il maggiore, grazie a Dio (che Dio ti protegga, angelo, sempre da ora in poi da questo essere), il più forte si sono salvati

ma la piccola di tre anni? quanto avrà gridato?  quanto avrà urlato mamma no? , mamma aiutami, mamma non lasciarmi morire???

e tu bestia, si sono senza pietà stamane perchè il dolore mi dilania, tu bestia come hai potuto restare insensibile a una

creatura

sì una creatura, perché già non era più tua figlia, mi rifiuto di pensare che la amassi,

restare insensibile e tapparle la bocca, tapparti le orecchie e non

sentire le sue INEVITABILI e DILANIANTI richieste di aiuto,

aiuto di essere tolta dalla manie di quella che invece di darle la vita e proteggerla

l’ha tradita talmente tanto, ha tradito la sua caldida innocenza e totale abbandono nella maniera più sporca e vile possibile?

come potevi ascoltare la sua preghiera, guardare il terrore dei suoi occhi, il suo corpo farsi ghiaccio?

perdonatemi…

non mi venite a parlare di pietà e comprensione, a me no!

buonasera…lo scrivo per non dimenticare

da Dalla cucina al salotto con Belinda

due persone stasera hanno girato pagina, buttato dietro le spalle il passato, deciso che da soli è meglio che insieme…auguriamo loro tutto il bene Emoticon smile
a quanti di voi è capitato? e quanto volte? ….
ascoltala.

carne della mia carne ( se vogliamo chiamarla empatia…)

anima

(è un’emergenza prendetela come tale)

non è solo ciò che da me è uscito o, se questo turbasse le vostre menti, ciò che da me è stato creato, ciò che attraverso di me ha avuto la vita

ma anche

qualsiasi essere umano,

chiunque entri nella mia sfera affettiva

perde la sua carnalità e

diventa la mia.

mi accusano (giustamente) di non scrivere più…

wpid-wp-1422784450071.jpeg

è vero! scrivo meno perchè per me la scrittura è liberazione, è sollievo ai momenti bui,  quando il mondo sembra mostrarmi un bel cartellino rosso e rifiutarmi..o meglio espellermi 🙂

Non scrivo perchè scrivo quando sono sotto stress, ma non lo stress buono. Lo stress cattivo, quello pesante, quello acido, corrosivo, quello che non riesci a reggere perchè la tua anima non è capace di opporre una forza endogena di uguale intensità e rischi di implodere ogni volta .

IMG-20150131-WA0046

Nei giorni passati ho chiesto

ho semplicemtne chiesto al mondo amore

e come dicevo in un vecchio post, grazie anche a un amico che mi ha aperto gli occhi,

l’amore arriva sotto innumerevoli forme

basta saperlo riconoscere anche in una rielaborazione di una foto, anche in una dedica su un libro, anche in una festa di compleanno.

appunti sugli uomini

 bambino-con-denaro

poi ci sono quelli che a te che sei fatta di puro spirito

vogliono togliere tutto

a te che non conti neanche una briciola di ciò che condividi con gli altri

e lo fai con estremo amore e dedizione senza sbandierarlo e senza farlo notare

arrivano e ti contano persino i cm3 di ossigeno che togli all’aria destinata a loro

arrivano e ti chiedono di pagare il conto di tutto quello che t’hanno dato

arrivano e ti succhiano la vita e poi professano in lungo e in largo,

ovunque e in ogni occasione, tanto che poi ci credi, che amano il prossimo,

il mondo e che quello a cui massimamente tendono è far qualcosa per migliorare il mondo

come possono anche solo pensarlo se di te rubano tutto?

vi racconto una storia così così

questo deve restare, perchè non si dimentichith
perchè si avveri
perchè sia vero
non è poesia è soltanto una stupida e-mail.
credo si possa fare qualcosa

te lo dico io che ho visto fuggirmi la terra sotto i piedi
tante volte

tu non mi intristisci più

tutto la mia tristezza era causata dalla frustazione che il mio sentimento mi creava

risolto questo

io con te mi diverto

ti prendo in giro

mi fai davvero sorridere
tu sei una persona molto solare

basta leggerti e non volere da te cose che non hai

con te ci si diverte

si discute
si litiga

vorrei e ti auguro che attraversi il tuo cammino qualcuno che possa leggerti come ti leggo io

mi allargo e mi stringo, post senza molto senso.

BOTERO

da una semplice chiacchierata con un amico, mi è affiorato questo post…

credo sia una capacità comune di alcune donne e alcuni uomini, poter gestire il proprio peso cercando di tenerlo in equilibrio fra quei 5/6 chili di scarto in più o in meno…

quello che succede invece al mio corpo e alla mia anima  è un molto diverso

il mio corpo si riempie, poi mi svuota, non mi peso

non faccio caso ai chili, non compro taglie in più (guai!)…non ho vie di mezzo

lo vedo, lo sento

idem accade alla mia anima,

non ha vie di mezzo

o si riempie e straripa o

si svuota e stira le piegoline che vengon fuori..in attesa di nuova linfa.